Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie per migliorare la user experience.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT

Appuntamenti


Venerdì 15 settembre

ore 20.30

oratorio di Pieve

Gruppo Progetto


   Giovedì 21 settembre

ore 8.00 - 21.00

Adorazione Eucaristica

presso il Monastero delle

Clarisse Cappuccine


Domenica 17 settembre

ore 9.00 a Siror

Madonna Addolorata

Santa Messa e processione


Venerdì 22 settembre

ore 18.00

chiesa di Imèr

Messa in ricordo di fratel

Giovanni Tomas con i

fratelli Comboniani


 Sabato 23 Settembre
Auditorium Santa Chiara TN 

8.45 - 12.00

Assemblea Diocesana

di Inizio Anno Pastorale


 23 - 24 settembre

pellegrinaggio di Valle

del Vanoi al

Santuario

Madonna del Covolo (Bassano)

 

 Link ad appuntamenti attuali e passati

Facebook icon YouTube fliker

BEATA in Primiero

L’ANNO SERAFINIANO

Suor Maria Serafina

del Sacro Cuore

Beata
(aprile – settembre 2017)

 

Foto MariaSerafina

 

 Sintesi Principali appuntamenti

31 Marzo
Conosciamo la Beata
22-25 Aprile
Sui luoghi della Beata
Maggio

I ragazzi conoscono la Beata

Novena in preparazione

alla Memoria Liturgica

preghiera del Rosario

31 Maggio
Tisi-DonNicola
Celebrazione Solenne con il Vescovo

 20-30 Luglio 

Presenza delle Suore
Degli Angeli in Primiero

Santa Messa
Concerto Music Academy

2 Agosto 
Anniversario Apparizione 
10 Settembre
Conclusione anno Serafiniano

 

Sui luoghi della Beata

22 - 25 aprile

 

Serafina pellegrinaggio


E' disponibile nelle sacrestie la nuova ristampa del libro

 Il dono della Pace. 

Il Dono della Pace del Cardinal Joseph Bernardin
del Cardinal 
Joseph Bernardin


 

Nuova edizione del libro

Un fiore tra i monti

a cura di Floriano Nicolao

libro Serafina

disponibile presso i Sacrestani
delle
Parrocchie e nelle
librerie autorizzate

 

nella chiesa di Imèr

 

 

I anniversario della morte di Mons. SEVERINO VISINTAINER - ricordo a Trento

 

I anniversario della morte di

Mons. SEVERINO VISINTAINER

già Vicario Generale e Docente

l’Arcidiocesi, il Seminario, lo STAT,

l’Azione Cattolica e le altre realtà ecclesiali

che lo ricordano con i famigliari

invitano alla Santa Messa

presieduta dal Vicario Generale Mons. Lauro Tisi

giovedì 11 febbraio 2016 ad ore 18

nella Cappella del Seminario

***

Mercoledì 17 febbraio 2016 ad ore 18

nell’Aula Magna del Seminario

in ricordo di don Severino

Commemorazione del 50° anniversario

della Costituzione del Concilio Vaticano II

sulla Chiesa nel mondo contemporaneo

Gaudium et Spes

a cura del Prof. Don Michele Tomasi,

Vicario Generale della Diocesi Bolzano-Bressanone

e docente allo STAB

La Direzione e il Corpo Docente dello STAT vi invitano a partecipare

Raccontare la vita di mons. Severino Visintainer significa attraversare almeno mezzo secolo di storia della Chiesa trentina, vissuta da lui come indiscutibile protagonista. 
Fin da quando, dopo l'ordinazione nel 1956 e gli anni di studio (Teologia Morale) a Roma, iniziò a insegnare in Seminario, prima Morale, poi Teologia Pastorale. Quarant’anni nella formazione dei giovani sacerdoti, venti dei quali - dal 1975 al 1995 - anche da Vicario generale della Diocesi, al fianco di due vescovi: monsignor Gottardi e monsignor Sartori. 
Nonostante il ruolo di vertice, Visintainer non è mai stato l’uomo di Curia, ma un prete-ponte tra l’istituzione ecclesiale e la comunità, il popolo di Dio, pienamente in linea, dunque, con lo spirito del Concilio Vaticano II, del cui esito aveva gioito da giovane sacerdote. Lo dimostra il suo impegno, già alla fine degli anni Settanta, accanto al Consultorio famigliare UCIPEM, l’attività di Assistente dell’Azione Cattolica, il ruolo di delegato per la Pastorale per i problemi sociali e lavoro (assistente di Acli e Ucid) e di Presidente della Commissione giustizia e pace nei quattro anni dal 1996 al 2000, terminata l’esperienza di vicario. 
Poi, negli ultimi quindici anni, la scelta della vita del "pastore" tra la gente, nella sua val di Non: dal 2000 parroco a Sanzeno, Banco e Casez e poi collaboratore pastorale delle parrocchie di Malgolo, Romeno, e Salter, il paese dove era nato nel 1932. 
Dietro una scorza apparentemente dura, e quella voce dal tono baritonale (complici le sigarette compagne di una vita), la virtù della chiarezza e della concretezza, una lucidità evangelica che ne fa una delle figure chiave della storia della comunità cristiana locale.

(liberamente tratto da un pezzo di Piergiorgio Franceschini - PER RADIO TRENTINO INBLU, febbraio 2015)

---------------------------------------------------------------

Arcidiocesi di Trento
Pastorale Sociale, Ambiente e Turismo

Scuola per la Politica, l' Economia e il Sociale
Comitato Diocesano Trentino Locride
Via Barbacovi 4 - 38122 Trento

la Famiglia per il bene comune

DOMENICA 18 OTTOBRE 2015  LA FAMIGLIA PER IL BENE COMUNE

intervengono 
i Professori dell'Università di Bologna, Vera Negri e Stefano Zamagni

Sala della Federazione Trentina della cooperazione,
via Segantini 10 Trento

ORE 14.30-17.00
14.30  Accoglienza
14.45  intervento dei Professori Vera Negri e Stefano Zamagni, Storica ed Economista dell’Università di Bologna
15.30  Coffee breack
15.45  Confronto con i relatori
16.45  Proposte di approfondimento per gli itinerari dei Gruppi Famiglie: schede
17.00  Momento di festa e di preghiera: “I figli  parlano ai genitori”
 
Durante in convegno:
  1. sarà attivata l'animazione dei bambini ( compresa la distribuzione della merenda) per chi si iscrive a questo servizio (a cura del gruppo amici del Ser.mi.g di Mori (Tn))
  2. sarà possibile contestualmente  iscriversi alla SCUOLA DIOCESANA PER LA POLITICA L'ECONOMIA IL SOCIALE a Trento e in Val di Non.

 
Evento gratuito e aperto a tutti fino a esaurimento posti disponibili,
organizzato e proposto in collaborazione con la Pastorale Familiare diocesana e il Forum delle Associazioni familiari del Trentino e con il patrocinio della Federazione Trentina della CooperazioneScuola Diocesana per la Politica, L’Economia e il Sociale:  Percorso biennale di formazione alla responsabilità e all’impegno sociale e politico: corsi a Trento, Ala- Avio -Sabbionara, Val di Ledro, Val di Non, Val di Sole, già a Riva del Garda. E'  formulato in più moduli per fornire una formazione il più possibile aperta e interdisciplinare, come richiede l’impegno nella società odierna. L’interazione del lavoro, delle istituzioni con il mondo dell’economia si mostra necessario per il bene della persona, ma questo bene comune non è realizzabile senza l’apporto della società civile che non può essere considerata solo un oggetto dell’attenzione istituzionale o dell’economia, ma un soggetto di partecipazione. Chi vuole impegnarsi per lo sviluppo di ogni persona e di tutta la persona deve essere ormai cosciente dell’interdipendenza degli aspetti del vivere civile che i vari moduli affrontano, per non correre il rischio di un’azione riduttiva che non porterà frutti di bene. Tutti i percorsi formativi sono preparati e pensati con gruppi di lavoro attivati in zona,  formati da cittadini interessati e amministratori, che spesso hanno già frequentato la Scuola, parroci, docenti, etc.
(Partiranno a breve altre proposte in VAL DI SOLE e nel DECANATO DI ALA)
 
La responsabilità sociale è il prezzo della libertà individuale 
(A.Sen)
 
INFORMAZIONI UTILI
Luogo dell'appuntamento:
TRENTO, SALA DELLA FEDERAZIONE TRENTINA DELLA COOPERAZIONE
Sito di riferimento:
www.diocesitn.it/lavoro

E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Enciclica Laudato Si Trento

 

 - ENCICLICA LAUDATO Sì -
giovedì 15 ottobre ore 20.30 -
Fondazione De Marchi ,
PIAZZA SANTA MARIA MAGGIORE 7
TRENTO 
Enciclica Laudato Sii Trento

Cresime e Prime Comunioni 2013

 

Nei mesi di aprile e maggio molti dei nostri ragazzi hanno ricevuto la Prima Comunione o il Sacramento della della Cresima.
Nella Chiesa cattolica viene chiamata Prima Comunione il momento in cui i fanciulli, ma eventualmente anche persone in età più matura, si accostano per la prima volta al sacramento dell'Eucaristia. Il rito della confermazione o cresima è un sacramento della Chiesa cattolica e ortodossa, che in Occidente si separa dal battesimo nel V secolo, esprime la discesa dello Spirito Santo sui credenti tramite l'imposizione delle mani da parte degli apostoli, nella chiesa primitiva, e che continua oggi ad essere praticata dal vescovo. Il termine «confermazione» connota il fatto che i candidati confermano i loro voti e promesse battesimali fatti a nome loro dai loro genitori e padrini/madrine al momento del loro battesimo da neonati, ma storicamente il suo significato è più complesso di questo. Infatti, le parole confirmatio, confirmare, cominciarono ad essere usate nell'unzione post-battesimale, quando il vescovo impartiva il battesimo agli adulti. Quindi veniva e viene tuttora eseguito subito dopo il battesimo agli adulti, e viene conferito come confermazione a chi fu battezzato da bambino, è naturale che il termine "confermazione" va anche ad intendere "rafforzamento".
Nella Chiesa cattolica viene chiamata Prima Comunione il momento in cui i fanciulli, ma eventualmente anche persone in età più matura, si accostano per la prima volta al sacramento dell'Eucaristia.

Il rito della confermazione o cresima è un sacramento della Chiesa cattolica esprime la discesa dello Spirito Santo sui credenti tramite l'imposizione delle mani da parte degli apostoli, nella chiesa primitiva, e che continua oggi ad essere praticata dal vescovo.
Il termine «confermazione» connota il fatto che i candidati confermano i loro voti e promesse battesimali fatti a nome loro dai loro genitori e padrini/madrine al momento del loro battesimo da neonati, ma storicamente il suo significato è più complesso di questo. Infatti, le parole confirmatio, confirmare, cominciarono ad essere usate nell'unzione post-battesimale, quando il vescovo impartiva il battesimo agli adulti.Quindi veniva e viene tuttora eseguito subito dopo il battesimo agli adulti, e viene conferito come confermazione a chi fu battezzato da bambino, è naturale che il termine "confermazione" va anche ad intendere "rafforzamento".

 

fliker tutte le immagini dei vari gruppi

Presentazione a Monsignor Bressan

 

Presento a lei Mons. Bressan e a tutta la Comunità
 
il Decanato di Primiero con le tre Unità Pastorali, l’Unità Pastorale di Soprapieve, l’Unità Pastorale dei Santi Pietro e Paolo e l’Unità Pastorale del Vanoi, presenti oggi qui a Trento al pellegrinaggio per rinsaldare i legami di Unità e Carità tra le nostre Comunità e la Chiesa Madre di Trento.
Che questo pellegrinaggio sia un passo ulteriore per riscoprire la vera unità superando chiusure e campanilismi e ci aiuti ad essere portatori non di pessimismo ma di speranza.

 

Monsignor Luigi Bressan e i Turisti in Trentino

 

Il servizio dell'Arcivescovo - dall'Ufficio Pastorale Turismo e Sport dell'Arcidiocesi di Trento.
L’Arcivescovo, come primo responsabile anche di questo settore, cura personalmente queste presenze pastorali:

 

il Messaggio di “benvenuto" che invia ai turisti, in cui richiama l’attenzione di tutti sulle tematiche che ritiene particolarmente importanti per dare qualità all'offerta turistica e alle ferie degli ospiti. È diffuso nelle comunità attraverso i “bollettini parrocchiali” e i mass-media locali;
 
visita i turisti, durante il periodo estivo, per incontri-dibattiti di carattere culturale; per celebrazioni con gruppi particolari (Camminate della Trasfigurazione, ricordo dei Caduti, ecc.); per momenti di catechesi a gruppi giovanili nei campeggi o nelle Case per ferie; per incontri ecumenici o plurietnici che celebrano la pace, la fratellanza e al riconciliazione ;
 
il “Fine Anno in ...” è un'iniziativa particolarmente apprezzata; si tratta di un'escursione notturna in montagna, in attesa dell’anno nuovo, che ha avuto inizio, nel 2000, sul Palon del Bondone (a m. 2091, con 500 persone); ha lo scopo di celebrare, nella preghiera, il passaggio all'anno nuovo; collabora la SAT, il Soccorso Alpino, i gruppi A.N.A-NU.Vol.A e altri;
 
negli eventi sportivi più significativi, l’Arcivescovo Bressan non fa mancare - se richiesta - una sua presenza, per sottolineare i valori, esaltati dallo sport, della fratellanza e dell’amicizia tra i popoli;
 
nelle visite pastorali ai Decanati, l’Arcivescovo riserva un incontro particolare per il dialogo con gli Operatori turistici e con le Società sportive.

 

Depliant scaricabili

 Orari Sante Messe

e appuntamenti
Estate 2017

Chiesetta di Passo Rolle
 

Gli orari delle Sante Messe e il depliant da scaricare o consultare


 

Sentiero Nettare di Vita 
Primiero a 10 Passi dal Cielo
Nettare di VitaA 10 Passi Dal Cielo

 

Lo abbiamo percorso
assieme il giorno

01 Settembre 2014
Guarda il Video

e  le foto


Chiese sui monti
di Primiero

chiesa Vederna

 


Chiara Lubich fondatrice del Movimento dei focolarini

Chiara Lubich

 

Cenni di Biografia e cartina dei luoghi visitati da Chiara Lubich in Primiero

 


Beata Suor
Serafina Micheli

Suor Serafina Micheli Percorso

 

I luoghi della vita e due percorsi: il primo su sentieri benedetti dai passi della
Beata; il secondo, gradevole per il paesaggio e la natura, sa aprire il cuore.




La Crosera 
Crosera


L'antico cammino La Crosera
propone un itinerario alla riscoperta di piccoli e grandi angoli di pace e di meditazione, seguendo le tracce dei pellegrini e dei viandanti attraverso strade e sentieri del tempo passato.