Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie per migliorare la user experience.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT

Appuntamenti


 Venerdì 28 aprile

ore 20.30

chiesa di Transacqua

preghiera Decanale

per le Vocazioni

con la presenza dell'Arcivescovo

 Lauro


 Lunedì 1 maggio

ore 10.00

Santa Messa

a San Silvestro


 

 

Link ad appuntamenti attuali e passati

Facebook icon YouTube fliker

BEATA in Primiero

L’ANNO SERAFINIANO

Suor Maria Serafina

del Sacro Cuore

Beata
(aprile – settembre 2017)

 

Foto MariaSerafina

 

 Sintesi Principali appuntamenti

31 Marzo
Conosciamo la Beata
22-25 Aprile
Sui luoghi della Beata
Maggio

I ragazzi conoscono la Beata

31 Maggio
Celebrazione Solenne con il Vescovo

 20-30 Luglio 

Presenza delle Suore
Degli Angeli in Primiero

Santa Messa
Concerto corale Academy

2 Agosto 
Anniversario Apparizione 
10 Settembre
Conclusione anno Serafiniano

 

Sui luoghi della Beata

22 - 25 aprile

 

Serafina pellegrinaggio


E' disponibile nelle sacrestie la nuova ristampa del libro

 Il dono della Pace. 

Il Dono della Pace del Cardinal Joseph Bernardin
del Cardinal 
Joseph Bernardin


 

Nuova edizione del libro

Un fiore tra i monti

a cura di Floriano Nicolao

libro Serafina

disponibile presso i Sacrestani
delle
Parrocchie e nelle
librerie autorizzate

 

nella chiesa di Imèr

 

 

Chiesa di San Bartolomeo e Bovo

 

L’attuale chiesa di Canal San Bovo venne costruita su progetto di Leopoldo Claricini fra il 1839 ed il 1850 dai maestri muratori Giovanni Conti e Domenico Muraro di Arten. Fu benedetta e dedicata a San Bartolomeo nel 1841 e consacrata dal principe vescovo Giovanni Nepomuceno de Tschiderer il 28 luglio 1852.

L’antica chiesa ora inesistente sostituiva un edificio più antico di matrice medioevale, ampliato nel 1633 e completamente riedificato a partire dal 1688. Di notevoli dimensioni era diviso in tre navate da due file di quattro grandi colonne in granito e dotato di cinque altari in legno nonché di un prezioso organo Callido.
Durante la terribile alluvione del 20 settembre 1829 venne totalmente distrutta dalla furia delle acque non prima che la popolazione riuscisse però a trasferire l’organo e gli altari mettendoli in salvo presso la vicina canonica.
Alla modestia delle soluzioni formali adottate per l’esterno della nuova chiesa, contrasta l’equilibrio architettonico dello spazio interno, che appare suddiviso in tre navate da due coppie di pilastri ma rimane arioso e luminoso, conformando l’ambito destinato all’assemblea come un’unica grande aula.
Il presbiterio, profondo e terminante con un abside semicircolare, accoglie il grande altare maggiore in legno dorato, proveniente dalla chiesa più antica e realizzato nel 1714 come si legge nell’iscrizione posta sul retro.1
Gli altri due altari lignei provenienti dalla stessa chiesa sono stati posti ai lati dell’arco santo rivolti verso l’aula.
Analogamente sulla cantoria in controfacciata è stato posto, adattandolo, l’organo Callido.
La chiesa venne quindi interamente decorata dal pittore Virginio Fioretti di Udine mentre ai lati del presbiterio furono dipinte da Giustiniani due grandi tempere contrapponendo una scena del nuovo e del vecchio testamento.
1 La traduzione dal latino riporta: quest’opera fu costruita l’anno del Signore 1714, reggendo questa chiesa don Lorenzo Turra, essendo massari Francesco Zortea e Pietra (…) e fu incisa da Fioravante e Antonio Costa di Agordo.

 

Depliant scaricabili

 Orari Sante Messe

e appuntamenti
Inverno 2017

CampanileSanMartino
 

Gli orari delle Sante Messe e il messaggio dell'Arcivescovo ai turisti


 

Sentiero Nettare di Vita 
Primiero a 10 Passi dal Cielo
Nettare di VitaA 10 Passi Dal Cielo

 

Lo abbiamo percorso
assieme il giorno

01 Settembre 2014
Guarda il Video

e  le foto


Chiese sui monti
di Primiero

chiesa Vederna

 


Chiara Lubich fondatrice del Movimento dei focolarini

Chiara Lubich

 

Cenni di Biografia e cartina dei luoghi visitati da Chiara Lubich in Primiero

 


Beata Suor
Serafina Micheli

Suor Serafina Micheli Percorso

 

I luoghi della vita e due percorsi: il primo su sentieri benedetti dai passi della
Beata; il secondo, gradevole per il paesaggio e la natura, sa aprire il cuore.




La Crosera 
Crosera


L'antico cammino La Crosera
propone un itinerario alla riscoperta di piccoli e grandi angoli di pace e di meditazione, seguendo le tracce dei pellegrini e dei viandanti attraverso strade e sentieri del tempo passato.